I bronzi di Marinelli esaltano il talento di ‘casa’, grande partecipazione alla mostra Aut Aut

L'evento nell'ambito dei 40 anni del Rotaract Club di Campobasso

0

A Campobasso presso il Circolo Sannitico in Piazza Gabriele Pepe, dal 6 all’8 luglio si è svolto l’evento del Rotaract Club di Campobasso “Aut Aut” mostra dei bronzi di Ettore Marinelli e della storia del Rotaract Club. Molte le autorità che hanno presenziato all’inaugurazione. Il presidente Tullio Viola ringrazia il Prefetto, il vice prefetto, il sindaco, il vice sindaco, l’assessore alla cultura, il presidente del Rotary club di Campobasso, il Rotary Club di Campobasso e la popolazione locale, tutta, che ha dato un riscontro positivo partecipando numerosa all’evento. Tale avvenimento è fiorito per mettere un punto positivo alla celebrazione del 40° anno di fondazione del club, esplorando la sua storia: dalla fondazione ai giorni d’oggi. “A dimostrazione – commenta Viola – di come la storia del club sia intrecciata con la storia della capoluogo di regione e di come molti personaggi noti e non, abbiano condiviso con essa un pezzo importante della loro vita. Un ritorno al passato, ma con uno sguardo al futuro del promettente e giovane artista molisano che plasma con maestria il bronzo, creando una varietà di bronzi con diversi soggetti, dagli animali simbolici alla figura di Cristo in una metamorfosi frutto di un groviglio di forme delicate ed armoniose che solo la “bellezza del bronzo” è capace di dare. L’arte è una risorse nonché un elemento che dovrebbe far parte della vita di ognuno. Spesso ciò manca nelle nostre vite e il successo della mostra dovrebbe essere di esempio per tutti, dal più giovani al più vecchio. Non a caso l’arte rimane il linguaggio più bello che l’umanità abbia mai creato”.

Potrebbe interessarti anche Altri articoli di MoliseTabloid

Commenta l'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato.