Dipendente comunale accoltellato, i due giovani indagati trasferiti ai domiciliari

0

Ore 19. Il gip del Tribunale di Campobasso Enrico Di Dedda ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari per i due giovani accusati del tentato omicidio di un dipendente comunale di Riccia. G.P., 25enne campobassano, lascia dunque il carcere di via Cavour dove questa mattina è stato interrogato mentre il 24enne A.C. per ora resta ricoverato presso l’ospedale Cardarelli sotto il controllo dei medici.

Articolo precedente qui.

Potrebbe interessarti anche Altri articoli di MoliseTabloid

Commenta l'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato.